Percorso di sensibilizzazione alla disfagia per pazienti, famigliari e operatori della ristorazione

Progetto VellutoIl problema…Sta tutto lì, in quel boccone che non va né su né giù a causa dell’incapacità o della difficoltà di preparare adeguatamente il cibo in bocca, sia che abbia una natura solida, liquida o semi-liquida, e poi di deglutirlo. Questa condizione in medicina viene definita ‘disfagia’: può insorgere a seguito di importanti interventi e trattamenti per tumori del cavo orale o della laringe e faringe, ma anche per malattie neurodegenerative o per la perdita delle funzionalità dell’apparato conseguente agli anni.

Visualizza e Scarica l’informativa completa in formato PDF