‘MUNDI – Forum Internazionale della solidarietà e della responsabilità sociale’,ispirandosi all’Agora dell’antica Grecia, concepita come luogo di intrattenimento e di pubblica condivisione, intende portare ‘in piazza’ e all’attenzione di un vasto pubblico forme di arte, musica, teatro ,cultura, colori, sapori e profumi di terre lontane. Partendo quindi dalle tradizioni e dell’essenza piùintima della civiltà, ‘MUNDI’ nel corso delle varie edizioni ha ri-scoperto il volto dei popoli cheaffacciano sul Mediterraneo promuovendo i valori di tolleranza, pacifica convivenza e delladiversità come opportunità di unione e di integrazione, non di discriminazione e ostilità.

Le tappe di Mundi

2013

MUNDI comincia il suo viaggio con l’esplorazione dell’Africa sub-Saharianaattraversodibattiti con esperti, incontri culturali, formativi, educazionali ma anche assaggi gastronomici, usi,tradizioni e costumi di questa terra.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi-201

LINEA

2014

il viaggio prosegue alla volta del Maghreb, l'area più a ovest del Nord Africa, comprendenteMarocco, Mauritania, Algeria, Tunisia e Libia. In passato i destini del nostro e del loro popolo sisono intrecciati ed ancora oggi l’Italia è terra non solo ospitale per queste popolazioni emigratee/o emarginate, ma anche di scambio commerciale,principalmente per l’approvvigionamento di fonti energetiche.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi-2014

LINEA

2015

MUNDI volge lo sguardo al Medio-Oriente, aprendosi al ‘dialogo interreligioso’ e allaconoscenza delle maggiori religioni monoteiste – l’Ebraismo, il Cristianesimo e l’Islamismo –attraverso l’opinione di esperti e l’approccio ai Libri Sacri.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi-2015-domenica-18-ottobre-campi-salentina

LINEA

2016

MUNDI è Crocevia dei Balcani. Terra di incrocio culturale e sociale che oggi comprende laBulgaria, Grecia, parte della Turchia (Tracia orientale), le repubbliche ex iugoslave di Croazia,Slovenia, Serbia, Montenegro e Macedonia, Bosnia-Erzegovina, Albania, Romaniastoricamente devastate da tragiche e sanguinose vicende intestine per confini territoriali, commistioni etniche e
differenti lingue e credo religiosi vergono rivalorizzate da un percorso di conoscenza e di dialogoculturale e interreligioso che accomuna tutti: cattolici sloveni e croati, ortodossi e musulmani diSerbia, Macedonia, Bosnia-Erzegovina.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi-crocevia-balcani

LINEA

2017

MUNDI diviene ‘Identitas’ con la volontà di sensibilizzare a un concetto di “identitàculturale”, di appartenenza al mondo, capace di annullare le diversità e di aprire percorsi peculiari,comuni e proficui per la collettività globale. Itinerari che derivano da processi generatidall’incontro e dal contatto positivi e costruttivo di civiltà differenti, ma accomunate da ideali oobiettivi condivisibili.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi-2017

LINEA

2019

MUNDI parla di ‘Legalitas’con il desiderio di sottolineare che Il principio della legalità èspesso oggetto di violazioni che generano disagio sociale e inquietudine soprattutto nei giovani.

http://www.salvatorecalabreseonlus.it/mundi2019